Una rete degli allevatori ovini locali per combattere la crisi del latte e sostenere l’economia del territorio

Una rete degli allevatori ovini locali per combattere la crisi del latte e sostenere l’economia del territorio
ASSEMBLEA PUBBLICA • GIOVEDÌ 25 AGOSTO 2016 • ORE 11:00
BAULADU, CENTRO SERVIZI SAN LORENZO

- – - – - – - – - – - – - – - – - – - – - – - – - – - – - – - -

Il Comune di Bauladu in collaborazione con l’Associazione di Promozione Sociale Jannaberta promuove un ciclo di incontri finalizzati a promuovere la costituzione di una rete degli allevatori ovini del paese per combattere la crisi del latte e sostenere l’economia locale.

Produrre un latte ovino di qualità superiore nel rispetto dell’ambiente, venderlo al prezzo migliore, creare economie di scala per abbattere i costi aziendali, promuovere il settore attraverso un marchio collettivo volontario e utilizzarlo come attrattiva turistica.

Chiamiamo a raccolta gli allevatori ovini bauladesi per trovare insieme una risposta locale alla crisi globale del settore agropastorale, portando la testimonianza di alcune delle esperienze europee di maggiore successo.

- – - – - – - – - – - – - – - – - – - – - – - – - – - – - – - -

L’allevamento legato alla pecora costituisce sicuramente uno dei momenti più “autentici” del comparto zootecnico tradizionale della Sardegna. A Bauladu la presenza di greggi “a carattere familiare” (attualmente si contano 20 aziende per un totale di 5000 capi circa) ha da sempre caratterizzato il territorio e la loro gestione ha scandito negli anni le abitudini e il lavoro della comunità.

Si tratta di ovini con caratteristiche marcate per rusticità, mantello e produzione di latte. Pecore che si alimentano a pascolo per quasi tutto l’anno, curate dagli allevatori con grande dedizione e costanza per ottenere un latte unico.

La pecora in Sardegna è da sempre allevata prevalentemente per la sua produzione di latte, che può variare dai 150 ai 250 kg per ogni lattazione (che in media ha una durata di circa 6/8 mesi). Il latte è qualitativamente rilevante con titoli in grasso e proteina molto elevati (6-7% di grasso e 5-6% di proteina). Un latte controllato costantemente da laboratori specializzati che interagiscono con gli allevatori. In aggiunta alla possibilità di utilizzare il pascolo si accompagna un’alimentazione basata sui foraggi e mangimi di alta qualità per una maggiore qualificazione del latte anche dal punto di vista degli acidi grassi insaturi, assolutamente favorevoli alla salute umana.

- – - – - – - – - – - – - – - – - – - – - – - – - – - – - – - -

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi presso l’Ufficio del Sindaco del Comune di Bauladu, dal lunedì al venerdì, dalle ore 11:00 alle ore 13:00 oppure contattare il 320.4309503